Lamine e Nico, si mettono in gioco e danno inizio ad una nuova era

Lamine e Nico, si mettono in gioco e danno inizio ad una nuova era
Lamine e Nico, si mettono in gioco e danno inizio ad una nuova era
-

05/07/2024 ore 08:00

ORA CENTRALE


Se i più ottimisti immaginassero che la Spagna avrebbe raggiunto questi quarti di finale in modo immacolato e con un sentimento di superiorità e fiducia che spaventa i rivali. La Nazionale ha coinvolto ancora una volta i tifosi con un gioco informale e con due stelle che hanno la carica per dare inizio oggi ad una nuova era del calcio continentale. Nico Williams e Lamine Yamal sono già diventati due delle più grandi stelle della scena mondiale e stanno affrontando la grande sfida di seppellire una Germania che può dire addio a grandi stelle come Neuer, Kroos o lo stesso Gundogan se vengono eliminati da questo campionato che giocano in casa.

La grande Germania che stupiva il mondo qualche anno fa contro la Spagna del futuro. È una sfida enorme per alcuni ragazzi molto giovani che hanno molto tempo per vincere tutto, ma che possono far saltare tutto molto prima. E vogliono abbattere quel muro perché hanno dimostrato di potercela fare.

Qualunque cosa accada questo pomeriggio, vedere giocare la Spagna di Lamine è un vero spettacolo. Non speculano. Non giocano a touch football, né vogliono farlo, ma la loro verticalità è vertiginosa e hanno creato un nuovo concetto di attacco sulle fasce che può e deve avere continuità in futuro. E non solo nella Roja ma anche nel Barça. Perché mai prima d’ora un acquisto come quello di Nico Williams è stato così chiaro e presentato come così strategico.

Nell’anno del Madrid di Mbappé, questi due estremi possono far esplodere il progetto galattico di Florentino Pérez. Joan Laporta deve in qualche modo ottenere risorse sufficienti per portare Nico e unirlo a Lamine, anche a costo di vendere uno o due dei suoi titolari. Sono il futuro del calcio e questo pomeriggio sicuramente ci proveranno. Andrà bene o no, ma sicuramente la Spagna non uscirà dal campo senza attaccare più della rivale e avere più occasioni. Possono rovinare tutto.

-

PREV L’emergente rivalità di Verstappen in Formula 1 con Norris continua al GP del Regno Unito
NEXT Il giocatore scelto dai Lakers crede che Kevin Durant sia il migliore della storia